Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Profumi: differenza tra eau de toilette e parfum


Concentrazione, intensità e persistenza sono le 3 differenze tra queste categorie di profumi maschili

di Eleonora Gionchi

Va di moda l’intensità, specie nei profumi, rielaborazioni dei grandi classici in maniera più avvolgente e persistente. Le note olfattive sono diverse, si evoca il profumo "originale" ma con alcune differenze. Eccole.

Eau de Toilette VS Eau de Parfum. Cambiano la persistenza, la concentrazione e, in alcuni casi, anche gli ingredienti: è questa la grande differenza tra un’eau de toilette e un’eau de parfum. Quando si sentono queste due versioni di uno stesso profumo, spesso e volentieri la fragranza risulta diversa: nel caso dell’eau de toilette, la profumazione ha un’intensità minore perché la concentrazione degli ingredienti è più bassa, attorno al 5-10%, e il profumo avrà anche una persistenza che si aggira tra le 3-4 ore. Nel caso invece delle eau de parfum la persistenza è maggiore, 6 ore e anche di più, perché la concentrazione delle note in acqua e alcol è superiore, 7-15%.

Quando indossare un Intense? Di notte. Quasi tutte le versioni Intense sono state pensate per essere indossate la sera perché le note scelte sono molto più sofisticate e, soprattutto, molto più sensuali rispetto all’eau de toilette, che resta comunque più fresca e pensata per il giorno. L’alta concentrazione rende quindi molto virile ed elegante la versione Intense di un profumo che dovrebbe quindi essere indossato fuori dall’ufficio. Non è un caso dunque che il colore scelto per i flaconi di queste fragranze sia spesso il blu notte o il nero.