Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Fragranze per la casa: quali scegliere e come diffonderle


Per la cucina, lo studio o il soggiorno: a ogni stanza la sua profumazione. Le 13 proposte di Icon

di Eleonora Gionchi

Sono molti i marchi che hanno creato fragranze per la casa con profumazione su misura per ogni stanza, dalla cucina al soggiorno e allo studio. Eccone 13 perfette per l’arrivo della primavera.

Cucina. Per questo particolare ambiente, intriso già di odori, esistono note olfattive perfette come quelle fresche e aromatiche di lavanda, verbena, timo e bergamotto che, spruzzate a fine cena, rinfrescano l'aria.

Soggiorno. Luogo d'eccellenza per i profumi d’ambiente, per questa stanza (oltre che alla scelta della fragranza) è bene pensare anche a come diffonderla: i diffusori, con o senza bastoncini, sono quelli più usati e più pratici perché permettono di profumare costantemente tutto l’ambiente e sono ricaricabili. 

Studio. In uno spazio che per molti può essere anche usato come ufficio, l’ideale è scegliere la propria fragranza preferita (come una seconda pelle) magari contenuta in un flacone speciale così da poter essere esposto. In alternativa, si può optare per moderni incensi, oppure per delle note olfattive poco invasive come il geranio d’Egitto o il legno di sandalo.

Camera da letto. Qui le fragranze dovrebbero essere meno persistenti e più leggere, come un delicato bouquet floreale. Oltre a quelle per l’ambiente, in questo caso si possono anche utilizzare quelle per cuscini. Il tea tree è perfetto per conciliare il sonno. In aggiunta,  tavolette profumate da appendere negli armadi o carte per i cassetti hanno anche profumazioni maschili, come l’ambra.