Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Fragranze n. 12, gli espositori


A Firenze, dal 12 al 14 settembre, la Stazione Leopolda diventa officina di profumi

di Monica Agostini

Un weekend in cui immergersi letteralmente nei profumi: torna a Firenze il Pitti Fragranze, con la 12esima edizione, alla Stazione Leopolda dal 12 al 14 settembre.

Sono oltre 200 gli espositori internazionali, che qui presentano le novità olfattive della cosiddetta profumeria "artistica" (o "nicchia", nello slang) – dove i criteri di creazione non sono governati da principi di macro business economy ma ogni maestro profumiere ha la libertà di scegliere materie prime e di seguire la propria anima.

Le sezioni in cui è divisa l'esposizione sono tre, la parte più istituzionale, con i brand e i distributori storici e affermati in tutto il mondo (da Calè a Campomarzio70, da Intertrade a Essenses); l'area Spring che racchiude tutti i brand emergenti (una prima presenza nel mercato italiano) e Charms, dedicata invece aglli accessori di moda che più da vicino hanno legami con l'estetica.

Non solo "mercato". Ogni anno si definisce un tema attorno al quale scaturiscono link con mondi apparentemente lontani. Quest'anno, si parla di Profumi & Parole, con l'allestimento Verba Olent – testi e profumi si rincorrono grazie al filtro letterario della giornalista e scrittrice Giovanna Zucconi. Contaminazioni tra epoche, scrittori di ogni genere ed essenze.