Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Oli essenziali: come e quali usare


Rilassano, stimolano il buon umore, idratano e rinforzano: gli oli essenziali per gli uomini

di Eleonora Gionchi

Rilassanti, idratanti, rinvigorenti: gli oli essenziali sono davvero così importanti per la propria beauty routine? Sì se si vuole avere una pelle morbida al tatto e compatta o se si aspira a 10 minuti di relax a fine giornata per staccare la spina. Perché in fondo basta poco, poche gocce e il gioco è fatto.

A cosa servono. Ingredienti presenti in molti prodotti di bellezza, gli oli essenziali possono essere usati anche da soli e, da prodotti tipicamente femminili, sono stati sdoganati anche nel beauty maschile. Agiscono stimolando il sistema nervoso centrale e quello limbico – produttore di adrenalina e serotonina – donano armonia, benessere. Diversi gli usi, il più diffuso è quello rilassante e anti-stress, ma svolgono anche un’azione anti-age e idratante per la pelle, nutrono in profondità e tonificano, cuoio capelluto compreso.

I principi attivi. La lavanda, estremamente rilassante, è consigliata prima di andare a dormire oppure durante la giornata per allentare lo stress, come l’olio di bergamotto. L’ylang-ylang e l’elicriso sono invece ideali per alleviare rossori e fastidi sulla pelle, l’eucalipto rinfresca, l’olio di jojoba nutre e idrata in profondità così come l’olio di mandorla mentre quello di patchouli è detergente e astringente perfetto quindi per il viso.