Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il mughetto tra profumeria maschile e d’ambiente


Romantico forse più della rosa, è un fiore primaverile unisex carico di significato

di Eleonora Gionchi

La rosa è il fiore romantico per antonomasia. Ma non è l’unico. Un altro fiore vive la sua massima stagione proprio in maggio e ispira ricordi romantici: il mughetto.

Apparentemente femminile per la sua delicatezza e profumazione, questo fiore è in realtà unisex, nota ideale da condividere con lei o da indossare dichiarandole il proprio amore.

Il mughetto, simbolicamente. Chiamato Lily of the Valley, il mughetto è tra i fiori primaverili tipici dell’Inghilterra, in modo particolare della Cornovaglia dove, sulle scogliere a strapiombo sul mare, fioriscono in questo periodo e a cui si legano anche molte feste popolari. Piccola campanella bianche, il mughetto è tra l’altro scelto dalle spose per il bouquet perché racchiude una dichiarazione d’amore: il suo significato è infatti “ti amo”. Proprio per questo suo messaggio nascosto, è ingrediente anche in profumi unisex e maschili.

Virilità nel mughetto. Delicato e fresco, la particolarità di questa nota è che non è ricreabile con altri ingredienti, si deve quindi attendere la sua fioritura in primavera; ha inoltre una profumazione che resta inalterata quand’è unita ad altri ingredienti ed è quindi facilmente identificabile. Questo vuol dire che anche nelle interpretazioni più virili, affiancato al pepe nero, al legno di Gaïac, all’ambra e all’ambra grigia o anche al cuoio, il risultato sarà sicuramente maschile benché la nota di mughetto sia sentita chiaramente.

Per chi, per quando. Sicuramente in primavera, è perfettamente coordinato con la natura che si risveglia.