Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I migliori profumi del 2016


I cinque profumi da uomo del 2016. Prada, Tom Ford e Hermès protagonisti

di Eleonora Gionchi

Novità assolute e anniversari importanti: la profumeria nel 2016 è stata in grande fermento. Abbiamo quindi tirato le somme scegliendo le sette fragranze che hanno olfattivamente caratterizzato l’anno.

Unnamed di Byredo
Scelto perché: è una delle fragranze celebrative dell’anno, omaggio ai 10 anni del brand svedese, senza nome e senza ispirazione. Un ideea originale, così che chiunque annusi il profumo sia libro da condizionamenti e possa provare la sensazione che vuole. All’interno anche un kit di trasferelli per scrivere il nome scelto sulla boccetta.

Les Extraits Vert di Tom Ford
Scelto perché: sono tre fragranze con un’anima green, possono essere condivise con lei, e raccontano di luoghi paradisiaci e mete che fanno sognare. Per la nuova collezione di Private Blend, lo stilista texano ha voluto rendere omaggio alla natura scegliendo note olfattive insolite ed esotiche.

Mr Burberry di Burberry
Scelto perché: è un omaggio al capo iconico del marchio britannico, il trench. Con note contrastanti di pompelmo, vetiver e legno di guaiaco, Mr Burberry è stato creato dal naso Francis Kurkdjian e pensato per un pubblico giovane.

Starck Paris
Scelto perché: c’è sicuramente del mistero nella prima collezione olfattiva firmata da Philippe Starck. Tre fragranze dedicate a “memorie olfattive” in cui i generi maschile e femminile sono completamente annullati. Il dettaglio in più? Uniti tra di loro, i tre flaconi formano una sorta di scultura morbida all’interno delle boccette.

Uomo di Salvatore Ferragamo.
Scelto perché: è l’emblema dell’uomo italiano, elegante e raffinato, un vero gentiluomo. Nome semplice e immediato per la nuova fragranza del marchio italiano che, per esprimere la gioia di vivere del nostro paese, ha scelto la nota di tiramisù e bergamotto calabro.

L’Homme Prada di Prada
Scelto perché: assieme a La Femme, Prada è ritornata sulla scena della profumeria internazionale con due fragranze ben distinte e accompagnate da una campagna stampa di grande impatto, diretta da Steven Meisel, uno dei più grandi fotografi di moda al mondo.

Terre d’Hermès di Hermès
Scelto perché: quest’anno ha compiuto 10 anni e non si può non scegliere uno dei profumi più venduti e diventati iconici in poco tempo.