Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Massaggio balinese: in cosa consiste e 3 indirizzi in Italia


Unisce tecniche della cultura indiana, cinese e thailandese ed è l’ideale per ritrovare l’equilibrio dell’organismo: tutto quello che c’è da sapere sul massaggio balinese e dove provarlo

di Eleonora Gionchi

Certo, provarlo a Bali sarebbe tutt’altra esperienza, fosse anche solo per il paesaggio naturale dell’isola, ma il massaggio balinese si può provare anche in città. Profondamente spirituale e ideale per ritrovare l'equilibrio tra mente e corpo, ecco in cosa consiste e quali sono i benefici, in più quattro indirizzi dove provarlo in Italia.

Le caratteristiche del massaggio balinese
Grazie alla storia del territorio, la cultura balinese è un perfetto melting pot di altri saperi, unione tradizioni differenti. Ed è così anche per il massaggio più tipico dell’isola, quello balinese, nato dall’unione di differenti tecniche, indiane, cinesi e thailandesi. Trattamento completo, si inizia dai piedi per raggiungere il cuoio capelluto, è consigliato non solo per prendersi cura del corpo ma anche per ritrovare l’equilibrio del sistema linfatico, sanguigno ed energetico. Si alternano movimenti lenti e dolci a quelli più energici e decisi; il corpo viene coperto da un telo così da mantenere costante la temperatura senza subire alterazioni. Attraverso digitopressione, piegamenti, allungamenti, pressioni palmari e trazioni, alternati tra loro, il corpo inizia a sciogliersi e ritrova l'armonia. Due fattori fondamentali: l’atmosfera, rilassante e alla giusta temperatura, e l’olio di origine naturale utilizzato, scelto in base alle esigenze, epidermiche e non. Può essere di cocco, monoi, rosa, ylang-ylang oppure di frangipane, il più usato a Bali perché agisce a livello emozionale stimolando pensieri positivi.

Gli indirizzi in Italia
Bulgari Hotel, Milano
Questo trattamento dura circa 80 minuti. Inizia con il posizionamento di pietre vulcaniche calde così da decontratturare le contrazioni e prosegue, poi, con le tecniche del rituale tradizionale: partendo dai piedi si risale lentamente su tutto il corpo con movimenti fluidi e avvolgenti così da far fluire i liquidi e l’energia, sciogliendo i muscoli.

Hotel de Russie, Roma
Tre differenti tipi di oli, quello di cocco, il kemiri e il tamanu, tutti naturali e dalle straordinarie proprietà emollienti, vengono massaggiati su tutto il corpo seguendo differenti tecniche di stretching muscolare fino al collo, dove il massaggio si fa più delicato. Alla fine, il trattamento si conclude con un momento di profondo relax, grazie a un asciugamano tiepido e aromatizzato che scalda tutto il corpo.

Castello del Nero Hotel & Spa, Chianti
Gli oli aromatici sono usati caldi e versati sulla schiena oppure sulla zona specifica da trattare. È così che inizia il massaggio balinese in questo resort sulle colline del Chianti e prosegue con movimenti molto lenti e lunghi, seguiti da manovre di stretching, che aiutano a sciogliere le tensioni nervose e muscolari, oltre a permettere un maggior flusso energetico. Il massaggio può essere della durata di 55 o 85 minuti.