Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La colonia: cosa è? come si usa?


Tutto quello che c’è da sapere sul profumo estivo per eccellenza

di Michele Mereu

Fino a qualche anno fa la colonia aveva un’allure polverosa, ma ora, grazie alle case profumiere, è tornata di moda e piace agli uomini per il suo profumo leggero e le sue proprietà rinfrescanti. Ecco tutto quello che c’è da sapere per chi volesse acquistarne una.

Cos’è?
È una versione leggera del profumo, caratterizzata dal mix di note agrumate, di limone, bergamotto, arancia, neroli e lavanda. Un jus fresco e frizzante, ideale da essere indossato nei mesi più caldi dell’anno.

Caratteristiche
L'Acqua di Colonia si differenzia dall'eau de toilette così come dall'eau de parfum per la differente quantità di essenza di profumo: essa, infatti, ne contiene dal 3% al 5%. Per questo ha la caratteristica di essere più “sfuggente” e si presta ad essere usata senza impegno: l’alternativa estiva al classico profumo invernale.

Come si usa?
Può essere spruzzata da mattina a sera, sul corpo o sui vestiti, a lavoro o nel tempo libero. Se applicata sul corpo, è importante ricordare quali sono i punti giusti perché risalti al meglio, solitamente sono quelli venosi: polsi, collo ma anche il petto.

Colonia o profumo?
Anche se colonia e profumo sono due cose diverse, la moda vuole che, sempre più spesso, si trovino in commercio profumi mascherati da colonie, ovvero che uniscono la freschezza tipica degli ingredienti di questa formula, alla concentrazione e persistenza di un eau de parfum. È il caso del marchio francese Atelier Cologne che, di questa caratteristica ha fatto il suo punto di forza e che ora, a Milano, in Via Brera 2, ha aperto la sua prima boutique, dove sono in vendita tutte le 35 fragranze create da Sylvie e Christophe, fondatori del brand.

Leggi anche -Le acque di colonia di tendenza