Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La barba: i cinque prodotti indispensabili


Per la manutenzione: oli, shampoo (e pettini) mirati

di Monica Agostini

La barba non è più simbolo di ribellione e trasandatezza, come negli anni Settanta. È amata da fotografi, buyer e giornalisti di moda, per non parlare di attori e calciatori. Persino Savile Row, culla della tradizione londinese, di abiti sartoriali e di rasature classiche (quelle con i panni caldi), si sta aggiornando: i servizi di Beard & Moustache si moltiplicano anche qui. E i brand che sviluppano prodotti ad hoc diventano la nuova tendenza. «La richiesta di un grooming su misura è aumentata a vista d’occhio. È nato, infatti, l’urban beardsman, evoluzione contemporanea dell’uomo barbuto», spiega Eric Bandholz, fondatore del marchio Beardbrand . Il suo top seller: il kit “di mantenimento”. Forbici, pettine, cera modellante per baffi e olio da barba profumato.