Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La barberia migliore di Los Angeles


Unisce tagli di capelli e drink. E si sposta a Manhattan, Williamsbourg, Erba

di Monica Agostini

Si chiama Blind Barber, è meta d’elezione per gli hipster di Los Angeles. Di giorno o di notte? Nel primo caso si può chiedere un taglio di capelli Slick Back o una rifinitura alla barba, nel secondo, invece, dopo le ore 18.00, meglio optare per un Batman o The Grey Monk, i due cocktail più richiesti. L’idea dei fondatori, poco più che ventenni, è stata quella di creare un luogo da frequentare no stop. Ecco quindi la parte barberia con arredi vintage anni Cinquanta, bianchi; e la parte drink, con boiserie che evocano i locali speakeasy del proibizionismo americano.

Oltre a Los Angeles, il format è arrivato a New York, nel Lower East Side. Perché la contaminazione tra i generi è il nuovo trend. Nei barber shop si possono trovare angoli dedicati a libri e abiti, come nel caso di Rudy’s a Williamsbourg – anche caffetteria e negozio di abbigliamento sportivo. In Italia? A Erba ha da poco aperto Mr PMA, che unisce servizi di rasatura (in collaborazione con Bullfrog di Milano) a un salone di tatuaggi.

Per vedere tutte le foto dei nuovi barbieri "trasformisti", leggi anche Nuove barberie, 4 indirizzi nel mondo