Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I profumi preferiti da re e regine inglesi


Da Giorgio V al principino George, i reali britannici hanno sempre scelto fragranze su misura

di Eleonora Gionchi

La profumeria inglese ha sempre celebrato i suoi Reali con la creazioni di fragranze in edizioni limitate contenute in preziosi flaconi di cristallo e con materie prime eccellenti. Ecco cosa comprare, se si vuole portare un profumo regale.

Un po’ di storia. Ogni profumo ha un aneddoto: Betrothal di Grossmith è stato creato la prima volta nel 1893 per celebrare il matrimonio tra i sovrani inglesi Giorgio V e Maria Vittoria, mentre la seconda volta è stato riproposto in occasione del matrimonio tra i Duchi di Cambridge. Invece è a una delle residenze più conosciute in Inghilterra, Blenheim Palace nell’Oxfordshire, dove nacque anche Winston Churchill, che Penhaligon’s ha dedicato nel 1902 Blenheim Bouquet.

Tra lusso e quotidianità. In vetro di Baccarat, con pietre preziose incastonate, o con flaconi con decorazioni in oro. Ma anche, al contrario, flaconi originali riproposti e rimasti inalterate nei secoli. In ogni caso, questi profumi sono contenuti in preziosi packaging, spesso disponibili in edizioni super limitate (anche meno di una decina di boccette nel mondo). Per veri intenditori.

Leggi anche I profumi e i fiori a Londra per scoprire una storia beauty made in Uk