Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I migliori profumi del 2015


I cinque profumi da uomo del 2015. Prada, Tom Ford e Dolce&Gabbana protagonisti

di Michele Mereu

Come sempre, alla fine di ogni anno, arriva il momento di tirare le somme e ripercorrere i dodici mesi che stiamo per lasciarci alle spalle. Noi di Icon abbiamo deciso di farlo olfattivamente, scegliendo cinque fragranze che hanno segnato il 2015.

Intenso, Dolce & Gabbana
Le note. Una fragranza legnosa, che si apre con note acquatiche e note verdi di lavanda e basilico. La novità? Un forte carattere dato da un accordo di Moepel, un mix con fiori e foglie dell’albero Milkwood.
Perché sceglierlo. Un profumo originale ideale per chi ama le note legnose con accenti più freschi.

Venetian Bergamot, Tom Ford
Le note. “Il principe degli agrumi”, ovvero il bergamotto, è il protagonista assoluto di questa fragranza, insieme ad un trio speziato di pepe nero del Mdagascar, pepe rosa ORPUR e zenzero. Essenze di gardenia e magnolia creano un fondo delicato e romantico.
Perché sceglierlo. Una fragranza per veri intenditori: ricca e avvolgente, perfetta per scaldarsi durante il freddo invernale.

Vetiver, Les infusions di Prada
Le note. Una collezione di profumi speciali, senza genere, tra i quali spicca il Vetiver, una fragranza che nasce da un mix di vetiver di Haiti, zenzero selvatico e dragocello. In più due ingredienti ormai segni distintivi nelle fragranze della maison milanese: neroli della Tunisia e bergamotto dall’Italia.
Perché sceglierlo. Per gli amanti del brand, sempre all’insegna dell’avanguardia, in bilico tra la bellezza del passato e l’indagine sul contemporaneo. Anche in campo olfattivo.

Cologne Indelebile, Editions de Parfums Frederic Malle
Le note. L’editore francesce, Frederic Malle, insieme al naso Dominique Ropion, ha creato un profumo sorprendente mixando olio di muschio, bergamotto, fiori d’arancio e neroli. Il risultato? Una “colonia” estremamente contemporanea, intrigante.
Perché sceglierlo. Una finta colonia, creata in realtà con il dosaggio di un eau de parfum. Come dice il nome stesso, idelebile, sulla pelle.

Floriental, Commes des Garçons
Le note. Una confusione creativa, nella quale non esistono più note di testa, di cuore e di fondo. L’ispirazione di partenza? Un fiore senza odore come il cisto, ricreato idealmente con laudano, sandalo, incenso, pepe rosa e tocchi di liquore di prugna.
Perché sceglierlo. Perfetto per chi ama gli estremi, e non pensa che un profumo sia solo un profumo. Avanguardia pura.