Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gromming maschile: 5 vecchie regole da dimenticare


I consigli e le abitudini da dimenticare per approcciare il beauty maschile in maniera innovativa

di Michele Mereu


 Ci sono delle regole del grooming maschile che sono preziose altre, invece, sono ormai superate e non sempre adattabili alle esigenze dell’uomo che vive in città. Eccone cinque che possono essere dimenticate o riviste in chiave contemporanea.
 
Lo sciampo ogni giorno.Va bene che le città in cui viviamo sono molto inquinate, ma lavare i capelli quotidianamente può indebolirli rendendoli afragili e aggredibili dalle sostanze inquinanti presenti nell’aria. Soprattutto se si usano detergenti a base di schiumogeni aggressivi ( leggi sodium laureth sulfate) che tendono ad aprire le squame del capello facilitando l’ingresso delle sostanze dannose nella fibra capillare. L’alternativa? Se proprio non riuscite a far a meno di un lavaggio quotidiano, sostituite lo sciampo con il balsamo, usatelo nello stesso modo e poi sciacquate. Questo lavaggio delicato, rispetta i capelli e in più li lascia morbidi e luminosi.
 
Avere un unico profumo.Quella di avere un unico profumo per tutte le occasioni è un’idea legata a quelle che erano le abitudini dei nostri nonni. I tempi, per fortuna, sono cambiati è questa regola non è più valida: il profumo è come un vestito, che deve essere in sintonia con il contesto in cui ci si trova. Per non sbagliare mai, è ideale scegliere note fresche e leggere ( agrumi, fiori) per la mattina e note più intense alla sera ( legni, incensi). Attenzione anche all’intensità del profumo, l’eau de toilette e l’acqua di colonia sono perfette per la stagione calda (e per la mattina) mentre l’eau de parfum andrebbe utilizzata alla sera (o nei periodi più freddi).
 
No al deo antitraspirante. Anche questa è una vecchia regola che, in alcuni casi, andrebbe proprio dimenticata. È vero che alcuni studi hanno dimostrato che i deodoranti antitraspiranti, contenenti l’incriminato alluminio, possono essere potenzialmente dannosi per la pelle, ma è anche vero che in situazioni estreme, quando si fa sport o giornate particolarmente calde, sono la soluzione ideale per evitare la  formazione di odori sgradevoli. Il consiglio è di averne due: uno più “sano”, magari bio, per i momenti normali, e uno antitraspirante per le emergenze.
 
Esfoliare 1 o 2 volte a settimana.Questa la regola generale per avere una pelle luminosa. Una regola che non vale se avete la pelle sensibile. Le particelle esfolianti presenti nelle creme scrub, possono graffiare e irritare le pelli più sensibili. Meglio puntare su un’accurata detersione della pelle, mattina e sera, utilizzando un detergente non schiumogeno, e puntare alla detersione profonda della pelle, fatta attraverso l’utilizzo di maschere purificanti a base d’argilla, da usare non più di una volta a settimana.
 
 Avere il barbiere di fiducia. Per quanto sia bello avere una persona di fiducia, con la quale intavolare un conversazione, e che ci permette di fissare un appuntamento all’ultimo minuto, ogni tanto è bello andare alla ricerca di nuovi posti. Nuovi barbershop, alla scoperta di stili differenti, tecniche innovative per tagliare barba e capelli, consigli mirati che, magari, potrebbero anche portare a un cambio di look rivoluzionario, perfetto magari per affrontare la vita in una maniera totalmente inaspettata.