Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Esxence 2017: le novità e i trend dal salone della profumeria artistica


Novità, personaggi e marchi nuovi, visti durante l’ultima edizione di Esxence a Milano

di Eleonora Gionchi

Chiuso Esxence, il salone milanese dedicato alla profumeria artistica, è tempo di tirare le somme in fatto di profumi per i mesi che verrano. La redazione di Icon, a questo proposito, ha individuato 5 best, tra novità, personaggi e marchi nuovi, da tenere a mente.

L’ispirazione: l’Oriente. Tra note olfattive e ispirazioni, il naso volge a Oriente: Origino è una mini-collezione di cinque fragranze del marchio Jeroboam, il cui nome in sanscrito significa “origine”. Creata da Vanina Muracciole, con la collaborazione di François Hénin, la collezione ruota attorno ai muschi e alle note orientali. Mentre Le Rêve Nirmala del marchio francese Molinard è ispirato alla festività indiana Holy, la festa dei colori, le due nuove fragranze di Majda Bekkali, invece, Mudejar e Ziryab, completano la trilogia dedicata all’Andalusia araba.

La nota: l’osmanto. È un fiore orientale, proviene dalla Cina e dal Giappone, dal profumo delicato ma intenso. Di recente, ha conquistato molti nasi che l’hanno scelto come ingrediente portante di molte fragranze unisex, decretandolo quindi come nuovo fiore per gli uomini, dopo la rosa.

Il marchio da tenere a mente: Extrait d’Atelier. È italiano, veneto per la precisione, e ha un obiettivo: raccontare le arti e i mestieri di un tempo. Tre fragranze, Maître Couturier, Maître Chasseur e Maître Joaillier che omaggiano il savoir fare tra note di aldeidi, lavanda, incenso e violetta.

I profumi che sanno d’estate: Francesca dell’Oro Parfum. Giallo, arancio, verde: sono i colori scelti per le fragranze di Francesca dell’Oro Parfum, profumi con note di foglie di limone, fico, mandarino, gelsomino e mandorla. È l’estate addosso, come canta Jovanotti.

Il nuovo femminile. Dopo quattro anni, Floris ritorna con un profumo femminile, che piace anche agli uomini. Si chiama Chypress, nato dall’unione delle parole “chypre” e “duchess”, sarà disponibile da giugno ed è un omaggio alle fragranze chypre dei primi del ‘900. All’interno, bergamotto, limone, rosa e osmanto.