Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Estate: 12 prodotti rinfrescanti alla menta


La menta è ideale per purificare la pelle, lenire le punture di insetti, allontanare lo stress

di Michele Mereu

Quando arriva il caldo, la menta diventa uno degli ingredienti fondamentali da cercare nei cosmetici, grazie alle sue proprietà rinfrescanti che aiutano a combattere la calura estiva. Ecco qualche curiosità da conoscere.

Tra mito e realtà. La mitologia greca racconta come Zeus, re degli dei, rifiutato da Minta, trasformò per punizione la ninfa in un pianta "fredda", per punirla della sua indifferenza. Tornando alla realtà invece, i Greci e i Romani usavano questa pianta per profumare la propria persona, l’acqua del bagno, creare infusi rinfrescanti. Nel Medioevo invece i monaci nei conventi sfruttavano le proprietà digestive della menta, creando amari e tisane.

L’ingrediente estivo. Ai giorni d’oggi le abitudini non si discostano dal passato, e questa pianta viene ancora apprezzata per le sue proprietà tonificanti e astringenti. Dall’olio essenziale della menta viene estratto il mentolo, il principio attivo utilizzato per creare formule estive: lozioni dopo sole rinfrescanti, creme per lenire i gonfiori, detergenti purificanti e anti-settici per cute e capelli. Fare degli sciacqui con acqua e alcune gocce di olio essenziale alla menta poi, oltre a disinfettare il cavo orale, aiuta e rinfresca l’alito. D’estate inoltre la sua azione calmante, è ideale per alleviare il prurito delle punture degli insetti.

Aromaterapia. L’olio essenziale di menta, con le sue note fresche e pungenti, è il re assoluto dell’aromaterapia: massaggiato sulle tempie e sui polsi, è perfetto per alleviare tutti i tipi di mal di testa. Diffuso nell’aria poi stimola il buon umore e aiuta a ridurre lo stress fisico e mentale.