Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Da Hollywood: tutti i modi di portare i baffi questa stagione


Consigli e prodotti per copiare lo stile degli attori del grande schermo

di Eleonora Gionchi

In fatto tendenza, i film in uscita questa stagione parlano chiaro: baffi e pizzetto vanno per la maggiore. Direttamente da Hollywood, ecco i look delle celeb "baffute" da cui trarre ispirazione, e i prodotti giusti per baffi dallo styling impeccabile.

Dal grande schermoJake Gyllenhaal è stato fotografato sul set del suo ultimo film a New York con baffi anni Settanta, così come Tom Hanks sfoggia baffi folti nel film Sully. James Franco, da sempre amante del genere, li sceglie anche fuori dal set. E se nel remake di Ben Hur ha dovuto sfoggiare una folta e importante barba, Jack Huston, alla première della pellicola, ha optato per baffi e barba di qualche giorno, mentre Benedict Cumberbatch, nel film Dr. Strange, ha riproposto un look con pizzetto.

Per baffi sempre in forma. Scelta di sicuro più facile e meno impegnativa rispetto alla barba, sopratutto in fatto di manutenzione, anche i baffi necessitano però di prodotti ad hoc: uno su tutti la moustache wax. Solitamente in barattolini, ma disponibile anche in pratici tubi, la cera è utile quando si vuole dare forma ai baffi. Composta da ingredienti naturali, non solo aiutana nello styling, ma ha anche un alto potere nutritivo: cera d’api, burro di karitè e oli essenziali profumati mantengono i baffi morbidi, evitando l'effetto crespo. Scaldata con le mani, le cera si stende sui baffi asciutti, aiutandosi delicatamente coi polpastrelli, per dare la forma desiderata: dai classici a manubrio, a quelli all’ungherese.