Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Crema solare: i consigli per applicarla nel modo giusto


Una mini guida per applicare la crema solare al meglio, evitando scottature ed eritemi

di Michele Mereu

Scegliere la crema solare giusta è importante per proteggere la pelle da scottature che causano invecchiamento precoce, ma purtroppo non sufficiente se questa non viene applicata nel modo giusto. Ecco allora una mini guida per applicare il solare al meglio.
 
Dosi giuste
La quantità giusta di crema da distribuire sul corpo di un adulto è di 30-35 grammi di prodotto, ovvero più o meno la grandezza di una pallina da golf per ciascuna applicazione, questo è quello che dicono i dermatologi. Vi sembra eccessiva? Ricordate che riducendo la quantità applicata di prodotto, si riduce anche il livello di protezione. Inoltre, è importante spalmare il solare sulla pelle asciutta, meglio prima dell'esposizione al solee, prima di mettere il costume, così da non dimenticare alcune zone del corpo, come ad esempio quelle vicine al bordo del costume.  

Stesso spf in tutto il corpo?
Generalmente si, ma tente presente che alcune parti del corpo non tollerano bene il sole, per questo è meglio scegliere un solare con un spf ( fattore di protezione) maggiore per zone come il naso, le labbra e le orecchie, meglio se in stick, pratico e sicuramente resistente all’acqua.  Per il corpo sono più pratiche da distribuire le formulazioni fluide, in latte o latte spray,  mentre per il viso possono essere più piacevoli le texture cremose. Se siete amanti dello sport in spiaggia, poi, è meglio applicareil prodotto con maggiore frequenza, perché con il sudore e il contatto la sabbia o l'acqua, l’efficacia della protezione diminuisce.

Quante volte è necessario riapplicare il solare?
I dermatologi consigliano di riapplicarlo ogni due ore. In caso se fate bagni frequenti o lunghi, si consiglia di rinnovare l’applicazione più spesso, anche se si utilizzano prodotti resistenti all’acqua. La dicitura "resistenti all'acqua", infatti, certifica solo che il prodotto è stato testato per resistere all’acqua, ovvero che mantiene in parte la sua capacità protettiva anche dopo immersione di 40 minuti in acqua.

In più. Il solare che avete acquistato l’anno precedente, che avete aperto e utilizzato, deve essere gettato via perché ormai ha perso la sua efficacia protettiva. È importante non trasgredire questa regola per evitare scotatture e mantenere la pelle in buono stato di salute.