Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli secchi: 5 consigli per l’uomo


Come ridare nuova vita ai capelli stressati da mare, sole e cloro

di Eleonora Gionchi

Rientrati in città, un problema beauty da affrontare non è solo come mantenere l’abbronzatura ma anche curare i capelli, messi a durissima prova durante le vacanze. Più che cambiare le abitudini, si tratta di avere dei piccoli accorgimenti e, in alcuni casi, giocare d’anticipo.

Occhio alla cute. Ovvero, fate attenzione non solo al capello in sé ma anche alle radici. Una cute secca, squamata o, al contrario, grassa è causa infatti di altrettanti problemi e ha quindi bisogno di molta cura. Per questo sono necessari prodotti specifici, non tutti gli shampoo sono indicati, bisogna puntare su quelli più delicati, che calmano e curano il problema. Insomma, “ultra gentile” e “delicato” sono le due parole d’ordine in questi casi.

Il fusto. Sfibrate, spezzate, insomma provate: le punte, soprattutto, hanno subito un enorme stress durante l’estate. Per questo è bene scegliere prodotti che aiutano a ristrutturarlo ricostruendo la fibra.

No stress. Per gli amanti di gel, paste modellanti e creme, questo potrebbe essere un periodo duro perché tanti prodotti tendono ad appesantire la chioma. Se proprio non potete fare a meno dello styling, scegliete allora prodotti delicati e nutrienti così da non stressate troppo il capello.

Maschere, perché no? Svolgono un’azione molto più intensa rispetto allo shampoo, quindi molto adatte per chi ha particolari problemi di secchezza. Da lasciare il posa anche il tempo di una doccia.

L’anti caduta. È un problema che affligge tutti, soprattutto al cambio di stagione con l’autunno. Più che altro si può correre ai ripari scegliendo programmi in fiale o capsule che fortificano il capello rallentandone la caduta. E questo è proprio il momento ideale per iniziare.