Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Consigli per le creme contro le macchie


Otto creme che combattono e attenuano la comparsa delle lentiggini causate dal sole sulla pelle del viso dell’uomo

di Eleonora Gionchi

Sulle mani e sul viso: sono queste le due zone in cui le macchie scure si presentano. Ed è un problema che si presenta all’incirca dai 40 anni in poi. Il risultato? Una pelle dal colorito non uniforme. Ecco come evitarlo.

Che cosa sono le macchie. Chiamate in inglese dark spots, di forma quasi sempre circolare e di colore spesso marrone, le macchie dell’età sono anche chiamate lentiggini solari senili perché sono causate dall’esposizione cronica al sole e da un’eccessiva produzione dei melanociti - le cellule che producono la melanina - che si verifica con il normale invecchiamento cutaneo. Non è un caso, quindi, che le aree in cui si presentano maggiormente sono anche quelle più esposte all’esposizione solare come viso e mani, ma anche braccia, spalle e gambe.

Come curarle. Per curare questo tipo di macchie ci vuole il prodotto giusto, cioè creme specifiche che uniformano l’incarnato, eliminano la macchia e svolgono un’azione di prevenzione. Stese di giorno, possono essere in crema o in siero e agiscono appunto su due fronti:svolgono una forte azione anti-aging, così da prevenirne la comparsa, e agiscono anche sulla luminosità grazie a ingredienti come la vitamina C e la polvere di perle ma anche il tris di acidi malico-mandelico-tartarico che rimuovono le cellule morte ridonando così nuova vita alla pelle. Non solo, queste hanno tutte, ovviamente, anche un fattore di protezione elevato che permette così di proteggere l’epidermide quotidianamente.