Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Consigli beauty per chi è senza capelli


I tre momenti indispensabili per proteggere e mantenere al meglio la testa rasata

di Giuseppe Colica

Senza capelli è sexy. Questo rileva lo studio condotto dai ricercatori della Wharton School (prestigiosa scuola d'affari dell'Università di Pennsylvania): i calvi sono percepiti con maggiori capacità di leadership (lontani antichi stereotipi, come mostra benissimo Michael Stipe, voce dei Rem). Il cosmetologo Umberto Borellini spiega come trattare la testa, dalla rasatura in poi.

Pre-shave. La rasatura della testa segue gli stessi principi di quella del viso: schiuma (o gel) e rasoio sono indispensabili. Si comincia con l'inumidire le parti interessate e si stende la schiuma lasciandola riposare qualche minuto (meglio usare composti dalla texture molto leggera, non irritanti). Quindi, con un rasoio ergonomico si passa sopra le zone da radere con movimento deciso che segua la direzione di crescita dei capelli. Eseguire il trattamento sotto la doccia ha i suoi vantaggi, oltre quelli di gestione del tempo: i vapori ammorbidiscono la pelle e dilatano i pori. Per rendere la cute più morbida ed eliminare le cellule morte, è consigliato eseguire uno scrub esfoliante pre-shave 1 o 2 volte al mese.

After-shave. A questo punto bisogna risciacquare con acqua tiepida i residui di schiuma e procedere con il lavaggio abituale. È meglio non usare shampoo o prodotti schiumosi che possano irritare la pelle. Meglio, invece, optare per oli lavanti a base di ricino idrogenato, non aggressivo ma rinfrescanti. Dopo aver tamponato con un telo la testa bagnata, è sufficiente massaggiare la cute con un dopo-barba delicato, senza alcool.

Nella routine quotidiana. Niente idratazione. La caduta dei capelli rende le zone interessate più lucide a causa di eccessiva presenza di sebo. Niente creme ad azione nutriente, quindi. Anzi. Chi vuole completamente eliminare l’effetto lucido può tamponare (con una spugnetta morbida) micro polveri opacizzanti (come quelle di riso). Protezione dal sole. Il primo problema da affrontare sono i raggi solari, specie in primavera e in estate: una cute senza capelli è particolarmente esposta e vulnerabile. Per questo motivo, prima di uscire di casa, è indispensabile utilizzare creme ad azione schermante. Quelle a base di ossido di zinco hanno una duplice funzione: proteggono e opacizzano. Cure anti smog, la sera. Tra le buoni abitudini quotidiane rientra anche la detersione della testa prima di andare a letto: i detergenti neutri senza profumazione sono l’ideale per rimuovere le impurità e i residui di smog che si depositano sulla cute durante il giorno.