Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cinque Spa in montagna


Tra le Alpi da Cortina a Chamonix, cinque hotel dove unire relax e ambienti unici

di Eleonora Gionchi

Agosto non è solo sinonimo di mare e spiaggia. Per chi ama il fresco e il verde della montagna, cinque destinazioni a medio raggio, sulle Alpi, dove provare trattamenti rilassanti e rigeneranti. 


Leggi anche Cinque Spa nei luoghi più incontaminati se invece preferisci il mare


Suvretta House, St. Moritz

All’interno di un hotel che ricorda molto i castelli delle favole, la spa del Suvretta House sfrutta i benefici degli ingredienti naturali contenuti all’interno dei prodotti. Tutti i trattamenti sono energizzanti o rilassanti e iniziano con una sauna o un bagno di vapore così da preparare la pelle e rilassare eventuali tensioni muscolari.

Il dettaglio in più: ogni massaggio è pensato per soddisfare le esigenze più particolari come il Lavender Dream realizzato con panni caldi e un olio di erbe aromatiche oppure l’Ultraschall combinato a uno speciale trattamento detox sul viso che stimola la circolazione e il sistema linfatico.


The Dolder Grand Spa Hotel, Zurigo

All’interno del The Dolder Grand Hotel la Spa offre trattamenti che uniscono la tradizione locale con quella giapponese e sono pensati per stimolare corpo e mente, come il Bamboo Shiatsu o la Meditation Walk. Nell’area dedicata agli uomini i trattamenti sono su misura, personalizzati a secondo del tipo di epidermide.

Il dettaglio in più: nel menu della Spa sono presenti anche massaggi deluxe con oro e platino, entrambi firmati da La Prairie, che stimolano la pelle grazie alle proprietà di questi minerali donandole nuova energia.


Hôtel Mont- Blanc, Chamonix

La Spa, dotata di grande piscina esterna riscaldata, è completamente affacciata sulle Alpi ed è affidata a [comfort zone] tra massaggi, rituali e trattamenti specifici per viso, corpo ed estremità. Non solo, ma all’interno del menù è presente anche una sezione dedicata interamente all’uomo.

Il dettaglio in più: un’esclusiva dell’hotel è il rituale d’ispirazione tibetana pensato per le persone che trascorrono molti giorni a quote elevate e che comprende un rilassamento delle tensioni muscolari, un’idratazione profonda dell’epidermide e un riequilibrio dello spirito grazie al suono delle campane tibetane.


Hotel Hermitage, Cervinia

All’interno dell’Hotel Hermitage di Cervinia, nella Spa H. Wellness i trattamenti gentlemen detergono e ridonano energia alla pelle maschile, mentre l'angolo Aemotion ha lettini ad acqua che abbinano i benefici di cromo e aromaterapia.

Il dettaglio in più: il trattamento più esclusivo dell’H Wellness è il White Caviar Illuminating Facial (che utilizza la linea White Caviar di La Prairie) a base di un complesso brevettato al caviale dorato affiancato da ingredienti tipici della zona (come l’estratto di stella alpina) così da rendere la pelle luminosa e combattere le macchie cutanee.


Hotel Cristallo, Cortina

È forse l’indirizzo più blasonato di Cortina e sicuramente il più iconico: l’Hotel Cristallo ha al suo interno un centro benessere che comprende trattamenti specifici per l’estate o per l’inverno, anti-age e anche per bambini, tutti affidati al brand svizzero Transvital.

Il dettaglio in più: nel menu estivo è protagonista il Four Hands Massage, un massaggio polisensoriale a 4 mani. Per chi ama profumi gourmand, c'è anche  lo scrub con frutti di stagione: lamponi, mirtilli, fragole e ribes sono uniti sale marino per esfoliare e insieme nutrire la pelle.