Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli uomo: le tendenze per l’estate 2016


Quattro tendenze capelli avvistate sulle passerelle per l’estate 2016

di Eleonora Gionchi

La prossima estate la testa sarà rilassata: niente gel, tagli ordinati, righe laterali. Sulle passerelle primavera-estate 2016 si vedono chiome incolte e lunghe, selvagge, – al massimo è consentita la mezza lunghezza per gli indecisi. Da considerare per gli amanti delle ultimissime tendenze, anche per questa stagione.

Incolti. Basta perdere tempo prezioso davanti allo specchio con gel&Co: gli hair stylist hanno decretato che per l’estate 2016 il look spettinato funziona, decisamente comodo, pratico, veloce e adatto a tutti i tipi di capello, da quelli lisci ai ricci. Come copiarlo? Semplicemente lasciandoli al naturale, come appena scesi dal letto.

Lunghi. Lisci, spettinati, legati in una morbida coda: dal classico topknot che sta spopolando per le strade, a un semi raccolto portato lateralmente. Per moderni gitani.

Mezza lunghezza. Questa stagione sta piacendo molto alle donne, la prossima conquisterà anche gli uomini: è il taglio medio, né troppo corto né troppo lungo, adatto sia ai capelli ricci sia a quelli super lisci, ha una lunghezza che varia da appena sotto l’orecchio fino a sfiorare il mento.

Per chi osa, l’accessorio. Avvistato da Versace, non è propriamente una bandana quanto più un foulard legato sulla nuca. Solo per coraggiosi.