Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli uomo: i consigli per chi porta il cappello


Poche e pratiche indicazioni per chi non vuole rinunciare al cappello di tendenza anche in estate

di Eleonora Gionchi

Cappello e capelli, un'accoppiata vincente anche d'estate quando le alte temperature obbligano a ripararsi. Anche se c'è bisogno di un occhio di riguardo per le chiome che, a contatto con il tessuto, infatti tendono a perdere volume e lucentezza. Bastano quindi dei piccoli accorgimenti e i prodotti giusti.

I prodotti da usare. Prima di tutto il giusto shampoo, perché il segreto è un po’ tutto qui, alla base: questo dovrà essere scelto con cura puntando soprattutto su quelli che combattono l’elettrostaticità e su quelli sebo-regolatori. I primi evitano che il capello a contatto con il tessuto crei quel bruttissimo effetto elettrico, un problema particolarmente sentito soprattutto da chi ha le chiome fini o lisce; i secondi invece sono indicati per tutti e svolgono un’azione regolatrice per la cute visto che il capello, sotto la “bolla” di calore formata dal cappello, tende a ingrassare più velocemente.

Allo shampoo si aggiungono poi i prodotti da styling, creme, pomate, gel, spray devono avere due caratteristiche essenziali: donare volume alla chioma così che il cappello non l’appiattisca e avere una percentuale di acqua piuttosto elevata così da mantenere sempre i capelli leggermente umidi, quindi più malleabili e facile da gestire quando si toglie il copricapo.

I consigli in più. Due le cose da tenere a mente: il tipo di taglio, molti parrucchieri consigliano di scegliere tagli leggermente più corti ai lati così da evitare che la chioma prenda troppo la forma del cappello, e il divieto di indossare il cappello subito dopo aver asciugato i capelli perché altrimenti questi perderanno il loro styling.