Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli sotto al sole, quattro consigli per l’uomo


Come curare i capelli al mare con 13 prodotti ad hoc

di Michele Mereu

Se si parla dei danni provocati dal sole si pensa subito alla pelle. Ma anche in capelli subiscono gli effetti negativi di raggi uv, specialmente d’estate, quando i bagni i mare e piscina ( leggi cloro e salsedine) tendono a prosciugarne le riserve idriche rendendoli secchi, ruvidi e spenti. Ecco allora come prendersene cura, in 4 step.

Spray ad hoc. La prima regola al sole è quella di proteggere i capelli come si fa con la pelle. A questo scopo in commercio esistono gel, spray, oli che contengono filtri solari, uva e uvb, ma anche estratti di germe di grano, olio di argan: ingredienti che rigenerano e proteggono i capelli dai danni provocati dal sole, e in più li nutrono, prevenendo l’effetto stoppa causato dal mix salsedine, vento, e sole.

Usate il cappello. Un’altra regola importante è quella di evitare di esporre i capelli al sole nelle ore più calde senza protezione. I raggi del sole dalle 12 alle 15, infatti, sono molto potenti e intaccano la cheratina (sostanza principale che costituisce i capelli) rendendoli più deboli. Inoltre, è possibile anche scottarrsi il cuoio capelluto. Se proprio non potete farne a meno, cercate di utilizzare sempre uno spary studiato appositamente per i capelli, che contenga un filtro solare e, per una protezione maggiore, indossate sempre un cappello, utile anche per evitare i colpi di sole.

Lavateli con cura. Dopo una giornata al mare non dimenticate, infine, di lavare i capelli con uno shampoo doposole. Questo gesto è fondamentale per eliminare la sabbia, salsedine e residui di prodotti utilizzati per proteggere i capelli. Un altro consiglio è quello di evitare gli shampoo troppo aggressivi, con schiumogeni come sles e sls. Nel periodo delle vacanze, poi, meglio rinunciare a colorazioni aggressive, per non peggiorare la situazione dei capelli messi già a dura prova.

Consigli Extra. Almeno due volte alla settimana, dedicata del tempo ai vostri capelli regalando loro un trattamento nutriente prima dello sciampo: preparate un impacco mixando olio di jojoba, mandorle dolci e germe di grano. Dopo, applicatelo sui capelli e lasciatelo in posa per almeno venti minuti, quindi, procedete con il normale lavaggio. I capelli saranno morbidi, idratati e più corposi. Importante in questo periodo dell’anno, soprattutto se avete i capelli molto lunghi, mettere da parte l’asciugacapelli, che sarebbe un ulteriore stress per le chiome stressate vita da mare.