Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli lunghi per l’uomo


Cinque consigli su come portare capelli lunghi, raccolti o sciolti sulle spalle

di Eleonora Gionchi

Jared Leto alla notte degli Oscar ha "lanciato" un look grunge anche per serate di gala: capelli oltre le spalle, decolorazione sulle punte. Come riprodurlo (anche in modo più soft)? Abbiamo chiesto 5 consigli indispensabili a Stefano Terzuolo, fondatore e senior director del salone in stile vintage GUM , a Milano.

A chi stanno bene. Premessa indispensabile: i capelli lunghi sono difficili da portare, bisogna curarli con attenzione. Donano a un viso asciutto e non arrotondato. Inoltre il taglio dev'essere leggermente scalato così da alleggerire la chioma.

Le caratteristiche dei capelli. Prima di decidere di farli crescere, meglio una seduta "chiarificatrice" in salone. Perché i capelli devono essere tendenzialmente lisci, non crespi, dalla consistenza media. Ovvero, le lunghezze sono sconsigliate a chi ha una chioma riccia.

Come curarli. La caratteristica essenziale dei capelli lunghi è una maggiore "manutenzione" rispetto a quelli corti perché tendono a sporcarsi maggiormente. Per questo sono perfetti shampoo organici, delicati e adatti a un uso frequente, meglio ancora se abbinati a una maschera nutriente da tenere in posa per dieci minuti e da fare una volta alla settimana.

Styling. Nel caso in cui si decida di raccogliere i capelli in code, chignon o trecce (altra variante che lo stesso Leto sceglie, a volte), l’importante è chiudere con un elastico che non sia troppo in tensione così da non tirare l’acconciatura – e non rovinare i capelli.

Accorgimenti. Oltre al lavaggio frequente, è bene spuntare il capello di un centimetro ogni tre mesi così da evitare che le punte si spezzino.