Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli lunghi: 8 icone a cui ispirarsi


Fino alle spalle, o anche oltre, il mondo del cinema e della musica è pieno di uomini dalle chiome lunghe. Noi di Icon ne abbiamo selezionati 8 per voi

di Eleonora Gionchi

Prima o poi tutti ci provano: il capello lungonè un passaggio obbligatorio per gli uomini. La lunghezza “giusta” sembra essere fino alle spalle, facile da gestire e perfetta se si vuole cambiare il proprio look senza andare troppo oltre. A questo proposito, abbiamo selezionato per voi otto 8 artisti dalle chiome lunghe, da guardare e dalle quali lasciarsi ispirare per un cambio di stile.

Sino alle spalle, e oltre. Scalati o pari, lisci o ricchi, con riga in mezzo o laterale, la lunghezza sino alle spelle è stata scelta dai più: Mick Jagger negli anni ’60 e Jim Morrison nei Settanta, fino ai più recenti Keanu Reeves e Colin Farrell o Johnny Depp. La sua particolarità è il fatto che rende i tratti del viso più morbidi, si adatta a tutte le tipologie di capello ed è facile da gestire, benché necessiti spesso di una sforbiciata, così da tenere sotto controllo la lunghezza.
Più ardite, invece, le scelte di Brad Pitt ai tempi di Vento di Passioni, Chris Hemsworth o del camaleontico Jared Leto: si superano le spalle con nonchalance, le chiome sono perfettamente curate e possono essere legate in pratici, e disordinati ad arte, chignon.

Lo styling giusto. Queste lunghezze hanno una condizione necessaria: il capello deve eessere perfetto. Quindi non secco, non grasso, non provato da intemperie o prodotti sbagliati perché, a differenza di quelli più corti, i capelli lunghi mettono maggiormente in risalto la salute e il buono stato di cura della chioma. È quindi necessaria una beauty routine ad hoc, con prodotti specifici che si prendono cura del fusto del capello: in primis uno spray districante e il balsamo da applicare dopo ogni lavaggio. Attenzione anche al phone: non dev’essere infatti mai troppo vicino alla chioma. E poi c’è lo styling: da evitare i gel a forte tenuta, perché rischiano di rendere più fragile il capello. Meglio creme e pomate, più delicate e nutrienti.