Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capelli: come combatterne la caduta in autunno


Shampoo, fiale, integratori ed elisir: l’indispensabile per prevenire e combattere la caduta dei capelli durante il cambio di stagione

di Eleonora Gionchi

Problema diffuso soprattutto con l'arrivo dei primi freddi, la caduta stagionale dei capelli colpisce molti uomini indipendentemete dall'età. Correre ai ripari è possibile scegliendo prodotti specifici da usare quotidianamente per rinforzare la cute e il fusto. Ecco su quali puntare.

Shampoo anticaduta. Questa tipologia di shampoo è pensata per preparare la testa agli step successivi; solitamente sono formule esfolianti, con acido salicilico, che aiutano a pulire in profondità la cute, così da rimuove l’eccesso di sebo e tutti i residui dei prodotti per lo styling che, in alcuni casi, possono danneggiare la salute del capello. Inoltre, proteggono le radici dallo stress ossidativo quotidiano e dalle aggressioni esterne, rinforzando il capello grazie alle vitamine e ai sali minerali presenti al loro interno.

Fiale ed elisir. Tendenzialmente si applicano dopo lo shampoo e hanno quindi il compito di rinforzarne l’azione dello shampoo. Alla base, infatti, è presente il medesimo principio attivo che agisce sul cuoio capelluto tonificandolo, oltre a stimolare anche la crescita forte e vigorosa del capello. Il segreto di queste formule sta nell'applicazione, che deve eessere fatta con costanza e con un massaggio fatto coi polpastrelli su tutto il cuoi capelluto, per riattivarne  il microcircolo.

In pillole. Veri e propri integratori, da assumere giornalmente per cicli di tre mesi, non solo prevengono la perdita, ma aiutano a migliore anche l’aspetto del capello. Il merito è degli ingredienti: amionoacidi solforati e vitamine del gruppo B, che aiutano la produzione di cheratina, il rinnovamento cellulare e la microcircolazione del bulbo pilifero, vitamina A  e acidi grassi essenziali, come ad esempio l'olio di borragine, utili per mantenre la chioma luminosa.