Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Best of profumi: le fragranze da uomo del 2017


Celebrazioni di traguardi importanti, nuove versioni e note insolite: i profumi maschili che hanno segnato l’anno

di Eleonora Gionchi

Il 2017 è stato un anno intenso per la profumeria maschile: molte novità, grandi classici che hanno festeggiato compleanni importanti e nuove versioni, più o meno intense. Per questo ne abbiamo scelti 8 che sono entrati nella categoria Best Of dell’anno.

Viking, Creed
Scelto perché: Partendo dall’ultima uscita in ordine di tempo, Creed conclude l’anno con un nuovo profumo estremamente maschile. Sull’onda di Aventus, il nuovo millesimato è ispirato ai Vichinghi e mescola note fredde a quelle caldissime, tra bergamotto e limone e sandalo e patchouli.

Vert de Fluer, Tom Ford
Scelto perché: uscito a febbraio, Vert de Fluer è stato il primo Private Blend verde di Tom Ford. All’interno infatti note di bergamotto, basilico, neroli, oltre al giaggiolo, alla rosa e al gelsomino. Una piramide olfattiva diversa per un profumo maschile, adatto a chi non ha paura di usare i fiori.

Colonia Ebano, Acqua di Parma
Scelto perché: accanto a Colonia Mirra, questa fragranza ha arricchito la “Ingredient Collection” del marchio. La sua particolarità è l’aver voluto omaggiare gli ebanisti milanesi, attività spesso dimenticata, creando un jus molto rotondo e corposo grazie anche al miele e al patchouli.

Light Blue Eau Intense pour Homme, Dolce & Gabbana
Scelto perché: quest’anno la fragranza ha compiuto 10 anni e, per l’occasione, il naso Alberto Morillas ha creato una nuova versione ancora più frizzante e intensa, a base di agrumi e con note marine a ricordare il Mar Mediterraneo.

English Oak & Hazelnut Cologne, Jo Malone
Scelto perché: fa parte di una collezione di due fragranze, The English Oak, e l'idea era quella di racchiudere l'odore delle foreste inglesi. Per farlo è stato usato il legno di quercia affumicato, ottenuto grazie a un particolare procedimento. E la suggestione funziona. 

Monsieur Beauregard, Penhaligon's 
Scelto perché: Portraits è diventata ormai una saga per gli amanti del marchio inglese che quest'anno si è arricchita di quattro nuovi personaggi. Monsieur Beauregard è un orientale-speziato, con note di legno di sandalo e cannella. 

Concrete, Comme des Garçons
Scelto perché: progetto stimolante e ambizioso visto che si è voluto dare un profumo al cemento. Per farlo, il sandalo frantumato si è unito all’ossido di rosa artificiale e un sentore metallico trasforma la base speziata classica del brand. Il flacone è una conchiglia di cemento e vetro, rifinita a mano e avvolta in un involucro di plastica a bolle.

L'Homme Prada Intense, Prada
Scelto perché: accompagnato dalla versione femminile, questo profumo non è una semplice fragranza per uomo ma, attraverso la sua evoluzione, racconta la complessità dell'animo. Per questo, le note tipicamente maschili, come la fava tonka, si uniscono a quelle floreali, come l'iris.