Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Bellezza al maschile: i consigli e gli indirizzi di Alessandro Squarzi


I segreti beauty dell’imprenditore italiano che spopola su instagram

di Eleonora Gionchi

Schietto, essenziale, quasi minimale, soprattutto per quanto riguarda il beauty: Alessandro Squarzi è un imprenditore nella moda e “web icon”, seguitissimo su Instagram. Noi di Icon lo abbiamo incontrato per parlare di bellezza al maschile.

Dopo che alcune sue immagini sono apparse sul sito- The Sartorialist di Scott Schuman, i suoi follower su Instagram sono aumentati in maniera esponenziale. Cosa contraddistingue il suo stile? E perché piace così tanto?
Io lo definisco "gispyclassic": ho una passione per il vintage, che mescolo all'abbigliamento worker americano. Non sono una persona costruita, e credo lo si noti da come mi pongo sui social, dove per esempio, condivido pensieri, la mia quotidianità, e la passione per il mio lavoro. La semplicità credo sia apprezzata dalle persone.

Da 1 a 10 quanto conta la bellezza maschile per lei?
Trovo che in un uomo non sia tanto importante la bellezza, ma il fascino e la classe. In fondo, a ben pensarci, lo charme è quello che resta alla lunga.

Autunno-inverno: nella sua beauty routine quotidiana non si fa mancare?
Non sono un amante di creme o trattamenti, tant’è che non ho un mio prodotto preferito, però non rinuncio mai a un bel massaggio.

Dove?
Nei miei posti preferiti: alla Spa dell’Hotel Bulgari a Milano, nel cuore della città, oppure alla Spa delle Rose di Rimini. All’estero, invece, mi piace molto la Spa Hotel Costes a Parigi, vicino a Place Vêndome, e la 5 Essence Ubud Spa nell’isola di Bali.

Nel beauty-case di un uomo cosa non dovrebbe mai mancare?
Il profumo.

Qual è sua firma olfattiva?
Caron pour Homme.

Leggi anche: Workout per l'uomo: una novità per scoprire il nuovo programma di fitness al Bulgari Hotel di Milano