Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Barba: gli stili più di tendenza


Uno studio internazionale rivela gli stili di barba e baffi più amati dagli uomini

di Michele Mereu

Lunga vita alla barba, verrebbe da dire. Per i detrattori della barba, fan dell’uomo liscio e sbarbato, che collocavano ormai la moda hipster sul viale del tramonto, sarà deludente scoprire che le barbe stile 800, lunghe e curate, son di moda più che mai. A rivelarlo un sondaggio commissionato da Braun (marca di rasoi elettrici appartenente al gruppo P&G) condotto in Europa su 6.500 uomini, che infatti dimostra come gli uomini che portano la barba siano ormai la maggioranza, con un orgoglioso 54%.

I tre stili più amati. Il sondaggio rivela anche gli stili di barba e baffi più amati. Tra tutti spicca lo stile “Full-beard” (la classica barba folta), reso popolare da alcune star di Hollywood come Jake Gyllenhaal e Ryan Gosling, attualmente di gran moda e scelto dal 40% di “barbuti” europei. Il “Balbo style” (guance pulite di modo che la barba non si unisca alle basette) famoso grazie al personaggio di Tony Stark in Iron Man interpretato da Robert Downey Junior, è il secondo stile più diffuso. Chiude il podio degli stili più popolari, il “Goatee with moustache” (pizzo unito ai baffi) come quello di Walter White in Breaking Bad.

La geografia dei barbuti. Chi sono i più barbuti d’Europa? Primi tra tutti gli abitanti di Istanbul, con il 63% degli uomini che portano la barba. Segue la barba made in Italy con Milano, che con il 60%, arriva in seconda posizione. Il sondaggio dice anche che Barcellona è la capitale del “Full Beard style”, mentre Londra sarebbe invece il luogo in cui è più facile trovare il tradizionale “Goatee” (barbetta a punta). Berlino è  risultata la città dove si incontra il maggior numero di “Mutton chops” (il basettone anni Settanta che diventa barba sulle guance) lo stile portato dal famoso super eroe Wolverine,  interpretato dall'attore australiano Hugh Jackman. In controtendenza Parigi capitale europea dei visi lisci, qui infatti solo il 48% di uomini porta la barba.

Dalla ricerca è emerso inoltre che per gli uomini europei sono necessari in media 52 giorni per far crescere quella che ritengono “la barba perfetta”.

Quindi se il fascino della barba ha conquistato anche voi (o comunque state per cedere), di seguito trovate i consigli di Fabio Vivan, Brand Ambassador di Braun Styling, per ottenere una barba folta ma curata:

1. Resisti all’urgenza di raderti per 2-4 settimane (dipende dalla velocità di crescita), in modo da poter stabilire in quali aree del tuo viso la barba cresce naturalmente in modo più veloce delle altre.

2. Un volta raggiunto un livello di crescita soddisfacente, usa un trimmer con un pettine regolabile per mantenere la lunghezza che preferisci.

3. Regola l’area del collo e le basette più spesso delle guance e del baffo, poiché sono zone in cui la barba cresce più velocemente .

4. Non lavare la barba troppo spesso, rischi di seccare la pelle e di rendere i peli più sottili. Usa invece un olio da barba e massaggiala regolarmente per evitare la pelle secca, e mantenere la barba lucida e voluminosa.

Leggi anche Sei consigli per far crescere la barba