Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Acque profumate: perché preferirle al classico profumo


Tonificanti e fresche, le acque profumate, o di colonia, sono una valida alternativa al profumo durante i mesi più torridi dell’anno

di Eleonora Gionchi

Le acque profumate, conosciute anche col nome di acqua di colonia, sono una valida alternativa al più classico profumo quando arriva il caldo. Perchè?  Sono più leggere, più fresche, frizzanti, e hanno pack dai colori vitaminici che fanno subito estate. Ecco le 8 che Icon ha selezionato per voi, da comprare e provare subito.

Acque profumate VS profumo. Profumo e colonia si distinguono per le diverse percentuali di alcol ed essenze, che ne determinano la persistenza. La percentuale di un profumo si aggira tra il 5 e il 15%, mentre quella dell'acqua di colonia è compresa attorno al 3-5%. Questa bassa percentuale la rende molto fresca, adatta quindi alle giornate calde, perfetta da essere indossata anche da chi va in spiaggia o fa sport: essendo così effimera, poi, può essere spruzzata abbondantemente su tutto il corpo.

Quelle da provare. L’ultima uscita in ordine di tempo è Mandarino di Amalfi Acqua di Tom Ford, ispirata alla Costiera amalfitana: un’eau fraîche con menta, agrumi, ribes nero e dragoncello. Aqua Celestia è, invece, la novità di Maison Francis Kurkdjian, anch’essa con menta e ribes nero, a cui si aggiunge il lime per donare un’ulteriore sferzata di energia. Contiene, invece, mandarino, limone e zenzero Dsquared2 He Wood Cologne di Dsquared2, un profumo che guarda alla leggerezza delle colonie moderne, e alla freschezza di una foresta.