Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le acque di colonia di tendenza


Sono più persistenti ma non danno fastidio, si ispirano ai ricordi di ognuno e piacciono a tutti. Ecco il marchio Atelier Cologne

di Eleonora Gionchi

Se la colonia è il tipo di profumo per l’estate, Atelier Cologne è il marchio che meglio si addice alla stagione estiva. Dietro al brand parigino ci sono Sylvie Ganter e Christopher Cervasel, coppia nella vita e sul lavoro, che hanno coniato il termine “cologne absolue”, colonie-non-colonie pensate per i veri amanti del genere. Ma non solo. 

Cologne absolue VS classica colonia: quali sono le differenze?
Le nostre creazioni ruotano attorno agli ingredienti principali che caratterizzano le colonie classiche, quindi le note agrumate, ma hanno una marcia in più: la concentrazione estremamente alta, tra il 15 e il 20%, degli oli essenziali e degli ingredienti naturali e la lunga persistenza delle fragranze – senza che però risultino invadenti o fastidiose. Merito del fatto che noi cerchiamo la “perfetta coppia” di ingredienti attorno a cui far ruotare il profumo, per esempio l’arancio e il gelsomino, il cedro e le bacche di ginepro, il neroli e la vaniglia.

Da dove nasce la vostra passione per questo genere di profumo?
A Sylvie e a me sono sempre piaciute le colonie, le abbiamo sempre indossate e “studiate” analizzando le novità che di volta in volta uscivano sul mercato e le differenti tipologie; inoltre il sogno di mia moglie è sempre stato quello di creare una propria casa di fragranze. Così nel 2009, a 300 anni dalla creazione della prima eau de cologne, è nato il nostro marchio.

Quali sono le caratteristiche di una colonia, sono adatte solo d’estate?
Tutte le nostre colonie sono pensate per essere indossate 365 giorni all’anno perché sono camaleontiche, anche se alcune in estate danno effettivamente il meglio di sé penso per esempio a Cédrat Eivrant, Grand Néroli, Mistral Patchouli e Pomélo Paradis perché sono tutte fresche e frizzanti, sanno d’estate. E poi c’è Orange Sanguigne che è il nostro best-seller, sarà merito della storia che abbiamo voluto raccontare, una soleggiata mattinata estiva, la colazione sul terrazzo di fronte al mare, la spremuta d’arancia, l’odore del mare e della pelle abbronzata, un ricordo che tutti hanno in mente e che ha colpito subito la fantasia della clientela decretando il successo del profumo.

La vostra colonia perfetta per l’estate:
Sono essenzialmente 3: Cédrat Enivrant perché è allegra e ricorda le feste estive di paese ed è fresca grazie al cedro, perfetta per combattere la calura e l’umidità estiva; Orange Sanguigne perché è una sferzata di energia e Pomélo Paradis, la fragranza nata per festeggiare il quinto compleanno del marchio, solare, fresca e luminosa.

E quelle a cui siete più legati?
Sylvie a Bois Blonds, la indossa quotidianamente e se all’inizio l’abbiamo pensata per le donne è sempre piaciuta moltissimo anche agli uomini perché è avvolgente, elegante e si può indossare sempre. Per me invece Trèfle Pur, la più maschile di tutte, casual ma elegante, si ispira a un dandy irlandese e profuma di erba.