Questo sito contribuisce alla audience di panorama

9 profumi uomo per i giorni di pioggia


Tendenza: questi profumi uomo usano cardamomo e coriandolo per creare l’atmosfera dell’autunno

di Eleonora Gionchi

Rugiada, pioggia scrosciante, pozzanghere, temporali, acquazzoni: la pioggia, in tutte le sue più svariate forme, è una costante nei mesi autunnali. Ed è proprio pensando a queste giornate, alle più uggiose dell’anno, che abbiamo selezionato 9 profumi adatti al clima di metà novembre.

Quale pioggia? C’è la pioggia romantica, quella rinfrescante di un monsone dopo torride e umide giornate di caldo, quella del mattino che si trasforma in rugiada sui campi irlandesi, quella rock dei raduni di Woodstock tra il fango e Jimmy Hendrix che suona la sua chitarra sul palco. La pioggia è una fonte inesauribile di ispirazione per i creatori di fragranze perché porta con sé la riflessione, a volte la nostalgia e il ricordo, e sembra quasi che i nasi si sbizzarriscano attorno a questo tema.

Resa olfattiva. Una caratteristica comune a tutte queste fragranze è la presenza di note fredde perché creano proprio la sensazione della pioggia: di fresco, di bagnato ma allo stesso tempo anche di avvolgente. Il pepe, il cardamomo, il coriandolo rievocano l’acqua e la sua limpidezza, il vetiver i grandi spazi verdi e l’aria carica di elettricità prima di un temporale, e l’aldémone, una molecola di sintesi, evoca il dopo pioggia, quando l’aria è più fresca.