Questo sito contribuisce alla audience di panorama

4 consigli e 13 prodotti uomo per sembrare più giovani


Piccoli accorgimenti, buone abitudini e cosmetici mirati sono il segreto per sembrare più giovani e riposati. Ecco come, in 4 mosse

di Eleonora Gionchi

Voler apparire più giovani non è solo una prerogativa femminile, al contrario infatti sono sempre di più gli uomini che tengono al loro aspetto fisico. Ecco allora una mini guida di buone abitudini per curarsi e sembrare più giovani, evitando le esagerarazioni.

Leggi anche : Uomo,come prevenire l'invecchiamento della pelle

Visita dal barbiere. Prendersi cura di barba e baffi è fondamentale anche se, aldilà del risultato estetico e del fascino che entrambi aggiungono al vostro look, sono scelte che tendono a invecchiare, al contrario di una perfetta rasatura, che dona un aspetto più giovanile e, in alcuni casi, anche più ordinato. Stesso discorso per i capelli: i tagli corti e con styling al naturale, quindi con poco prodotto (leggi gel e cere), tendono a donare molta più freschezza al viso, mentre le chiome lunghe, per quanto richiamino a look più selvaggi e tenebrosi, tendono ad a far sembrare più maturi rispetto alla propria età anagrafica, oltre a essere di difficile gestione. Ultima, ma non meno importante, l'arcata sopraccigliare che deve essere curata: vanno elimininati i peli superflui in eccesso, ma sempre mantenendole con un look naturale, e mai dando loro troppa definizone. Morale della favola: un salto dal barbiere è d'obbligo per sembrare più giovani.

Cosmetici . È un dato di fatto, capita e succede a tutti: il tempo passa e spuntano le rughe. E gli uomini sotto questo punto di vista sono leggermente più avvantaggiati delle donne perché il loro viso ha muscoli più grandi: fisicamente infatti la conformazione del muscolo maschile sostiene maggiormente la pelle, di conseguenza i cedimenti epidermici sono meno frequenti rispetto a quelli femminili. Per questo le aree maggiormente interessate dalla presenza delle rughe sono il contorno occhi e la fronte. In queste zone, si può correre ai ripari con prodotti specifici: tonici per il viso dall’azione anti-age, sieri contorno occhi sono adatti a stimolare la produzione di collagene e limitare l’avanzata dei segni del tempo. Attenzione a come questi vengono stesi sul viso, soprattutto il contorno occhi: nel caso in cui non abbia un applicatore roll-on, questo dovrà essere picchiettato con il polpastrello dell'anulare ( il dito che ha meno forza) sino a completo assorbimento. 

Occhio alle macchie. Esistono due tipi di macchie: quelle dell’età, causate dal cronoinvecchiamento ( invecchiamento naturale della pelle) e quelle da fotoinvecchiamento, ovvero quelle causate dal sole. Come combatterle? Con le creme anti-macchia, che agiscono sia da anti-età globali, così da prevenirne la futura comparsa, sia da illuminanti, ovvero daonano nuova vitalità alla pelle, uniformandone il colorito e attenuando l'intensita delle machchie stesse. Questa tipologia di creme contengono degli spf molto alti, degli schermi fisici e chimici, che proteggono l'epidermide dai danni del sole e dei raggi UV, ma anche dal naturale invecchiamento genetico del DNA della pelle. 
Leggi anche: Consigli per le creme contro le macchie

Sì al movimento. Sport, diete, nutrizionisti sono molto utili, se non indispensabili in alcuni casi. Tra gli sport maggiormente consigliati solitamente c'è la corsa: mattino, sera, week-end, per correre non c'è un momento giusto, perché tutti vanno sempre bene. In alternativa, per i più pigri, c'è la camminata veloce. Entrambi hanno il vantaggio che, dovendo essere svolti preferibilmente a contatto con la natura e all'aria aperta, permetto di ossigenare il cervello e allentare lo stress. A tutto questo si aggiungono integratori o barrette alimentari: l'uso spesso è consigliato da un nutrizionista o dietologo e sono prodotti indicati quando ci sono delle mancanze alimentari o c'è bisogno di un pieno di energia. Per questo sono spesso consumati come break, a metà mattina o nel pomeriggio.