Questo sito contribuisce alla audience di panorama

11 sieri viso novità per la pelle dell’uomo


Nuove texture pratiche e multifunzionali, per idratare velocementee viso, occhi e labbra

di Michele Mereu

Nuova strategia della lotta contro i segni del tempo, i sieri uniscono leggerezza nelle texture e potenza nell’azione, in un trattamento che viene assorbito rapidamente dalla pelle, dando risultati immediatamente visibili. Ecco quello che c’è da sapere.

Quali scegliere. I sieri sono dei veri e propri concentrati di principi attivi, dei booster utili per potenziare l’efficacia del trattamento idratante successivo. La scelta è ampia: quelli idratanti, ricchi di acido ialuronico sono utili per ripristinare le risorse idriche della pelle, quelli anti-macchia, a base di vitamina C e acido malico, sono utili invece per illuminare la pelle, esfoliandola leggermente. Per rassodare la pelle sono perfette, infine, le formule ricche di collagene vegetale mentre acido ferulico e lattobionico hanno invece una forte azione anti-age.

Perché sono amati. Come mai queste nuove formule hanno conquistato il pubblico maschile? Principalmente per la loro consistenza leggera, che permette di stenderli facilmente, senza lasciare residui oleosi sulla pelle. I sieri ricchi di aloe vera e sostanze lenitive, come l'acqua termale, possono anche essere utilizzati come dopo barba alternativo, per lenire dopo la rasatura.

Quanto e come. Bastano due o tre gocce di siero, se l’applicatore è in pipetta, e un'erogazione sola se il flacone è airless. I fluidi vanno applicati prima della crema, o anche da soli nella stagione più calda. Non si massaggiano, ma vanno stesi in punta di dita, con leggeri sfioramenti, partendo dall’interno verso l’esterno del viso, sino al loro completo assorbimento.