Questo sito contribuisce alla audience di panorama

10 profumi da vero uomo


Raffinato, scelto da uomini eleganti ed evocativo, il cuoio è un ingrediente molto virile. Dieci profumi per l’autunno 2014

di Eleonora Gionchi

François Demachy, profumiere per Dior, ha dichiarato:

Una composizione cuoio è un esercizio di stile, un classico della profumeria.

Calda e avvolgente, prettamente maschile ma che piace anche alle donne, il cuoio è una nota evergreen ideale per l’autunno, classica e contemporanea insieme.

Come nasce la nota cuir? Secca, è un omaggio alla lavorazione della pelle e al suo odore confortevole: molto in voga dagli anni Venti ai Sessanta, è sempre stata considerata tra le materie prime tipicamente maschili ed è creata con la macerazioni di note diverse, come le essenze di betulla, usata in passato proprio per la concia delle pelli, o ginepro – che donano quella caratteristica rassicurante. Spesso è affiancata al tabacco e ultimamente anche a note floreali così da addolcirla e renderla più morbida.

Un grande classico. E una nota con cui prima o poi tutti i nasi si cimentano, spesso la si può trovare in profumi ispirati a viaggi in luoghi esotici e lontani, assolati, da raggiungere a bordo di cabriolet (rigorosamente con gli interni in pelle). Non solo. Rimanda a personaggi emblema della forza virile come Napoleone; è quindi una nota estremamente evocativa di altri mondi, di forte personalità.