Questo sito contribuisce alla audience di panorama

10 candele profumate da regalare a Natale


Profumo di spezie, pandoro e foreste innevate: ecco a cosa si ispirano le candele natalizie

di Eleonora Gionchi

Le candele profumate fanno subito Natale e, grazie alla loro luce soffusa, creano subito atmosfera. Abbiamo quindi selezionato le 10 migliori, da regalare e da reglarsi, e accendere durante le prossime festività. Eccole.

Une nuit chez diptyque, Diptyque
Quest’anno la storia della maison parigina racconta di quando uno dei fondatori rimase chiuso nella boutique proprio una notte di Natale, mentre fuori nevicava e l’odore di tutte le candele si diffuse nell’aria. La collezione comprende tre bougie, Un Encens Étoilé di colore blu, con incenso e vaniglia, Épices et Délices con pan di spezie, miele e anice stellata e Le roi sapin con resina, patchouli e pino.

Noël Candle, Annick Goutal
Iconica la profumazione del marchio francese che negli anni, per le festività natalizie, ha presentato sempre lo stesso inalterato mix di arancia e pino della Siberia. Deliziosamente natalizia e invernale, il decoro del 2016 è una foresta incantata bianca e oro su sfondo rosso.

Saints Collection, Byredo
Affonda le sue radici nella religione la collezione di tre candele natalizie di Ben Gorham: Saints Collection si ispira infatti alle veladoras, le candele votive decorate con immagini o testi sacri, che accompagnano la preghiera in alcuni paesi di lingua spagnola, come ad esempio il Messico. Il trio è composto da Altar, Rosewater e Incense.

Odeurs d’Hiver, Cire Trudon
Come sempre le candele natalizie di Cire Trudon uniscono la tradizione religiosa alle decorazioni Art Déco. Le tre candele sono Bethléem, rappresentata da una stella, con sentori di cardamomo, zafferano e ambra, Gabriel simboleggiata da un angelo che riscalda con le note di castagne, cuoio e legno di cashmere, e Gaspard, il cui simbolo è un boccale pieno di mirra, con note di gelsomino, mandarino e vaniglia bourbon.

Pan d’Oro, Tuttotondo
Avete presente il profumo del pandoro? Ecco, Pan d’Oro di Tuttotondo è esattamente così. La fragranza, un omaggio al dolce veronese, è infatti orientale-gourmand con note di mandarino, pesca, macaron e vaniglia.

Mon beau Sapin, Maison Francis Kurkdjian
Un altro classico tra le candele natalizie è quella di Maison Francis Kurkdjian: racchiusa in un pack dorato con un paesaggio invernale tra neve, cervi e pini, la candela richiama proprio l’aroma dei boschi con la sua fragranza fresca e tipicamente invernale.

Joyeux Noël, Frédéric Malle
Classico del marchio francese, inalterato nel tempo, la fragranza di Joyeux Noël è stata creata da Dominique Ropion, naso francese che si è ispirato alla classica atmosfera natalizia, fatta di abeti e bacche rosse, cannella e arancia.

Rose d’Arabie, Armani Privé
È un tripudio di oro Rose d’Arabie, la candela della collezione Home di Armani Privé. Note calde e avvolgenti che ricordano mondi lontani ed esotici, arabeggianti, per un’atmosfera natalizia alternativa.

Bacche Rosse, Acqua di Parma
Incastonate nella cera ci sono vere bacche rosse, tipiche del periodo, che vengono lasciate intatte durante la bruciatura, dettaglio che rende la candela di Acqua di Parma un oggetto di design da esporre ed esibire. L’aroma in questo caso è quello dei legni, rilassante e meditativo.

Black & White Collection, Rigaud
Scelta di colori insolita per le festività: le due candele sono vendute anche separatamente e richiamano il lato gastronomico del Natale: profumazoni golose di caramello, biscotti, arance, liquirizia e mandarini.